Ieri, dopo un mese di disperate ricerche (grazie Ubisoft Italia, ancora una volta dimostri di essere l’ultima ruota del carro del colosso Ubi) ho trovato l’edizione da collezionisti di Uru. Non esattamente quello che mi aspettavo, soprattutto la ’soundtrack’ che si rivelano essere quattro tracce appena e ascoltabili solo tramite apposita interfaccia; dico, nella cartella del gioco ci sono TUTTI i file audio in formato OGG Vorbis… cosa ti costa farmi ascoltare 4 tracce dal lettore cd? Mah.
Il diario invece è molto bello e penso che lo userò per i miei appunti personali nella parte live; ho anche ritrovato le cartucce marroni per la penna stilografica.
(Per chi non lo sapesse: non prendo appunti per la parte offline perché ero nel beta testing quindi ormai la so a memoria a furia di rifarla)
(E sto parlando solo degli extra dell’edizione speciale, non del gioco. Uru è semplicemente grandioso.)

E oggi, dopo una attesa di oltre due mesi, mi arriva un pacchetto della Cyan con realMyst, maglietta di Myst e cappellino di Myst. Sono nel paradiso di Myst.

Per queste cose, e per via di una email, oggi sono molto molto molto molto molto felice. Molto.

Commenti »

Nessun commento.

Lascia un commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.