«Non scrivo per una scelta minoranza, che per me non significa nulla, e nemmeno per quell’adulata entità platonica conosciuta come “Le Masse”. Entrambe astrazioni, così care al demagogo, in cui non credo. Scrivo per me e per i miei amici, e scrivo per alleviare il passaggio del tempo.»
– Jorge Luis borges

Commenti

Nessun commento.

I commenti sono chiusi per questo post.