Al Ponte di Bassan

Dopo quella tragicommedia degli errori volgarmente nota come “Natale”, il sottoscritto si è avviato in quel di Bassano del Grappa per passare il capodanno in compagnia di qualche amico, uno dei quali si trasferirà prossimamente in loco e stava quindi inaugurando l’appartamento nuovo di pacca.
Tra una magnassa e l’altra siamo anche riusciti a sollevarci dalla sedia abbastanza per vedere i fuochi d’artificio dal famoso ponte. C’era una neve pungentissima accompagnata da un freddo spaventoso, il che mi ha guadagnato diverse occhiate invidiose per via del mio sciarpone chilometrico (Ha! Vedete? A qualcuno piace!).

Nella (tarderrima) serata abbiamo guardato Kung Fusion, scoprendo che l’albergatrice è la copia cinese di una nostra ‘amica’: stesso caratterino, stessi decibel e… stessa taglia. Sarà difficile non mettersi a ridere se la vedremo nei prossimi giorni.
Abbiamo anche fatto una bella partitona a Trivial, dove ho scoperto che devo essere una delle 10 persone in Italia che sa chi sia la più famosa cantante di Cabo Verde…

Come ciliegina sulla torta, prima di partire ho scoperto che un certo ligrotto mi ha regalato 3 mesi di iscrizione a deviantArt. Bestiaccia!

In fin dei conti, un buon inizio d’anno; speriamo resti così.

PS: la società Autostrade non ha mancato di lasciarci il suo regalo per l’anno nuovo, sotto forma di un aumento del 7% del pedaggio…

Commenti »

Nessun commento.

Lascia un commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.