The deep city breathes

Vari motivi e poco tempo tra le ragioni per cui non ho scritto molto ultimamente da queste parti. Passo solo in volata per annunciare con giubilo che Uru Live riparte in estate in inverno (gli americani hanno un concetto strano di quale sia “la stagione delle vacanze”), alla facciazza di chi lo dava già sepolto per sempre.

Commenti »

Nessun commento.

Lascia un commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.